Sicurezza IoT (internet of things): proteggere le tecnologie emergenti

La sicurezza IoT (internet of things o Internet delle cose) è un settore della tecnologia dell’informazione che si concentra sulla protezione di dispositivi endpoint, reti e dati relativi a dispositivi connessi come frigoriferi intelligenti, telecamere di sicurezza a monitor o automobili e le loro applicazioni e i dati associati che possono essere compromessi.

Andrea Biraghi
2 min readNov 1, 2021

--

Photo by BENCE BOROS on Unsplash

Ma perché la sicurezza IoT è necessaria ed importante?

Leggi anche: IoT e sicurezza informatica: perchè conta

Dopotutto, le tecnologie “intelligenti” dovrebbero anche essere sicure, giusto? Se però alla nostra rete continuiamo ad aggiungere dispositivi più punti di ingresso andremo a creare e se solo uno di questi dispositivi presenta una vulnerabilità può essere la porta attraverso la quale entrerà un malintenzionato, mettendo i nostri dati a richio. Pensiamo poi a coa può succedere ad un’azienda o ad un’organizzazione.

Secondo Mike Nelson, vice presidente di IoT Security di DigiCert risponde:

In sostanza, l’IoT consiste nel connettere le cose per creare nuovi dati utilizzabili. Ogni volta che la connettività viene introdotta in un sistema, i rischi informatici aumentano. Se non protetta, questa connettività può aprire backdoor nella rete dell’organizzazione. Inoltre, con la crescente connettività, i nuovi dati generati e trasmessi creano ulteriori rischi. Ogni volta che questi dati contengono informazioni aziendali o personali sensibili, devono essere trattati in modo confidenziale”.

Continua a leggere su Andrea Biraghi Blog

--

--

Andrea Biraghi

Andrea Biraghi è amministratore delegato Comdata. Esperto in Cyber Security, Security & Information System. Project Manager digitalizzazione e sicurezza IT.