Microsoft: il gruppo hacker Nobielium attacca il servizio clienti

Il gruppo hacker Nobelium, ritenuto resposanbile dell’hack Solar Winds, ha condotto attacchi “password-spray” e “brute-force” per ottenere l’accesso alle reti aziendali

Il gruppo hacker Nobelium, legato agli attacchi Solar Winds, è riuscito a compromettere il computer di un lavoratore Microsoft. Microsoft ha dichiarato venerdì che l’accesso è stato utilizzato per lanciare attacchimirati contro i clienti dell’azienda. La scoperta è avvenuta mentre Microsoft stava indagando su nuove violazioni da parte dello stesso gruppo di hacker.

andrea biraghi
Photo by Muhannad Ajjan on Unsplash

Secondo Microsoft, gli hacker hanno utilizzato le informazioni raccolte dagli strumenti per avviare attacchi “altamente mirati” su specifici clienti Microsoft. La società afferma di aver contattato i clienti interessati dall’uso degli strumenti da parte del gruppo di hacker e che Nobelium non ha più accesso al dispositivo dell’agente dell’assistenza clienti. Microsoft ha avvertito i clienti interessati di prestare attenzione alle comunicazioni con i propri contatti di fatturazione e di prendere in considerazione la modifica di tali nomi utente e indirizzi e-mail, oltre a impedire ai vecchi nomi utente di accedere.

Secondo quanto rivelato dall’azienda, Nobelium ha provato a fare breccia all’interno degli strumenti dell’Assistenza Clienti Microsoft senza riuscirci veramente in nessuno dei target principali. A quanto pare infatti, solo tre degli obiettivi strategici di Nobelium sono stati compromessi, ma la compagnia non ha rivelato ulteriori dettagli in merito

TechEveryEye

Continua a leggere su Andrea Biraghi Blog

Leggi anche: Campagne di spionaggio e hacking: Russia e USA

| Andrea Biraghi

Andrea Biraghi è amministratore delegato Comdata. Esperto in Cyber Security, Security & Information System. Project Manager digitalizzazione e sicurezza IT.

Andrea Biraghi è amministratore delegato Comdata. Esperto in Cyber Security, Security & Information System. Project Manager digitalizzazione e sicurezza IT.