La consapevolezza — oggi più che mai — che le operazioni di trasporto marittimo siano esposte a questo tipo di rischi è cresciuta. Tra le aziende che si occupano di sorveglianza marittima e costiera c’è Leonardo, che garantisce i sistemi informativi delle forze navali, capacità di comando e controllo, gestione dei sistemi d’arma e comunicazioni integrate.

Articolo originale: Andrea Biraghi | L’importanza della Cyber Security nel settore marittimo

“Il non riuscire a proteggere la nave da un evento cyber potrebbe essere considerato un mancato esercizio della dovuta diligenza nel rendere la nave idonea alla navigazione, e anche una violazione degli Articoli 3(1) e 4(1) delle Regole dell’Aja/Aja-Visby.”

Il rischio di attacchi cyber nel settore marittimo — 2017

andrea biraghi leonardo
andrea biraghi leonardo
Photo by Thomas Park on Unsplash

Cyber security settore marittimo: i percoli derivanti da attacchi informatici

“I pericoli derivanti dagli attacchi cyber non riguardano solo i sistemi informatici delle compagnie di navigazione ed i dati sensibili ivi contenuti, ma coinvolge anche le stesse navi, le quali sono sempre più computerizzate e quindi anch’esse esposte alla pirateria informatica”. …


Quale è il futuro per la Cyber Security? La sicurezza informatica è un settore chiave proprio dei nostri tempi. Mentre infatti in tutto il mondo la criminalità informatica è in aumento, si cerca di estendere la ricerca e lo studio ad aree più ampie come i conflitti internazionali, l’influenza e il comportamento cibernetico, il diritto informatico e la tecnologia finanziaria digitale.

Articolo originale: Quale futuro per la Cyber Security? | Andrea Biraghi

andrea biraghi leonardo
andrea biraghi leonardo
Photo by Astra Liu on Unsplash

Vi è una serie di fattori da tenere in considerazione, primi tra tutti l’intelligenza artificiale, che negli ultimi anni ha sviluppato algoritmi che automatizzano le attività sui dati e in grado di prendere decisoni decisamente più veloci dell’uomo. Tuttavia gli stessi sistemi diventeranno un obiettivo importante per gli hacker e i loro attacchi dovreanno essere doppiamente contrastati.

I sistemi lgeacy sollevano ancora non ben poche preoccupazioni: questi sistemi — che continuano ad essere utilizzati — sono oggi obsoleti per gli standard tecnologici, ma continuano ad essere utilizzati. …


Intelligenza artificiale (IA) e sicurezza: una nuova ricerca afferma che l’uomo rischia di non essere in grado di controllare le future “macchine intelligenti” che non smettono mai di imparare.

Articolo originale: Intelligenza artificiale e sicurezza: saremo in grado di controllarla? Andrea Biraghi

andrea biraghi ultime notizie
andrea biraghi ultime notizie
Photo by Joel Filipe on Unsplash

Alcuni scienziati hanno evidenziato i potenziali pericolo dello svilluppo di software autonomi.

Attraverso dei calcoli teorici, un team di scienziati tra cui quelli del Center for Humans and Machines del Max Planck Institute for Human Development, mostra però che non sarebbe possibile controllare un’IA superintelligente. Il problema starebbe nella prevenzione del danno: lo studio è stato impostato su 2 diversi metodi per controllare il software: uno per isolare il software da internet e il secondo attraverso la programmazione di un algortimo che gli impedisca di danneggiare in qualsiasi circostanza. …


Quale è il punto di connessione tra Covid 19 e sicurezza informatica? Paura e perdita di privacy sono i primi elementi che li accomunano, nella necessità d proteggere se stessi e gli altri e nell’affrontare sfide per garantire la sicurezza di tutte le parti interessate.

Allo stesso modo il settore della cyber security ha imparato grandi lezioni della pandemia: tra queste la flessibilità verso le sfide tecnologiche. I cambiamenti infatti, apportarti dall’emergenza sanitaria globale, hanno esarcerbato le vulnerabilità dell’economia globale.

andrea biraghi leonardo
andrea biraghi leonardo
Photo by Edwin Hooper on Unsplash

Covid e sicurezza informatica: cosa abbiamo imparato durante la pandemia? Mentre i cambiamenti apportati dalla pandemia globale COVID 19 stanno esacerbando le vulnerabilità nell’economia globale, tra cui il rischio di paralizzare gli attacchi informatici contro infrastrutture critiche come la rete elettrica, ci cerca di costruire una nuova agilità aziendale.

Covid e Sicurezza Informatica: il virus corre in rete

Durante la pandemia di Covid si è assistito, e ancora il fenomeno non si ferma, ad un’enorme impennata della criminalità informatica: Il blocco e il distanziamento sociale hanno reso necessario che le persone comunichino nello spazio digitale piuttosto che fisico. …


Identità digitale: se da un lato cresce la necessità di provare la propria identità per accedere ai servizi digitali, intelligenza artificiale, machine learning e reti neurali ci vengono incontro.

Articolo originale su Andrea Biraghi Cyber Security

andrea biraghi leonardo
andrea biraghi leonardo
Photo by Siora Photography on Unsplash

Le nostre vite si stanno spostando nello spazio digitale. Acquisti online, servizi sanitari, online banking, senza dimenticare le interazioni sociali, ci fanno comprendere come l’identità digitale diventi quindi un problema importante. La capacità di dimostrare davvero chi siamo è diventato un fattore cruciale per accedere ai vari servizi digitali, per abilitare le transazioni. Non c’è limite al suo utilizzo — si può parlare anche dei check-in aeroportuali o al voto online, o la dimostrazione di un test COVID-19.

L’utilizzo dell’Identità digitale cresce anche in Italia come le soluzioni e le startup

In Italia la crescita delle identità SPID attive quest’anno rispetto allo scorso anno è del 140%. …


Leonardo e Tempest: Italia, Regno Unito e Svezia hanno avviato l’accordo Future Combat Air System Cooperation MoU (Memorandum of Understanding).

Il memorandum è stato siglato il 21 Dicembre e detta i principi su cui si fonderà la “collaborazione paritaria” su un sistema aereo avanzato — tecnologie aeronautiche di Quinta generazione — in sostituzione dell’Eurofighter.

Le tre industrie nazionali comprendono: le società di difesa di Regno Unito (BAE Systems, Leonardo UK, Rolls Royce e MBDA UK), Italia (Leonardo Italia, Elettronica, Avio Aero e MBDA Italia) e Svezia (Saab e GKN Aerospace Sweden)

Se l’accordo — Future Combat Air System Cooperation MoU — certifica la collaborazione tra i tre paesi, disciplinandone i principi generali, stabilisce anche tutte le attività legate alla ricerca, allo sviluppo e come riporta Aviation-Report il joint concepting necessarie ai governi per operare la scelta dell’acquisizione di un sistema aereo avanzato in sostituzione dell’Eurofighter. …


Crescono intanto nuove startup il cui obiettivo è fermare il flusso della disinformazione, che anche se non si definiscono società di sicurezza informatica in pratica è come se lo fossero. La sicurezza informatica non riguarda infatti solo le violazioni dei dati ma la loro integrità. Inoltre la manipolazione dell’informazione può minacciare la sicurezza nazionale per cui ecco perchè la questione dovrebbe essere al centro delle nostre difese informatiche.

Andrea biraghi
Andrea biraghi
Photo by Giulia May

Fake News, notizie false, informazioni inganevvoli, prontamente confezionate per influenzare l’opionone pubblica. Un fenomeno che in questi anni ha subito una crescita esponenziale e che mette a rischio la stessa informazione. Non manca chi da queste “bufale” trae profitto, per fare soldi in minor tempo possibile e sfruttandone tutti i meccanismi che stanno dietro.

Andrea Biraghi — L’informazione online è sotto minaccia.

Disinformazione mediatica e social: la sfida va dunque accolta

La sfida va dunque accolta: per quanto Internet sia un importante mezzo di informazione e uno strumento in grado di cambiare le nostre vite permettendoci di comunicare più velocemente, biosgna ora pensare a strumenti che guidino gli utenti nella giungla delle informazioni. …


La guerra del futuro è informatica: hacker russi puntano all’arsenale nucleare americano

La guerra del futuro è informatica, una guerra senza proiettili, cita il quotidiano inglese Express. La Cybersecurity and Infrastructure Security Agency (CISA) ha dichiarato mercoledì che la tentacolare campagna di spionaggio informatico resa pubblica all’inizio di questo mese sta colpendo i governi statali e locali, anche se ha rilasciato pochi dettagli aggiuntivi.

Image for post
Image for post
Photo by David Rangel

L’avvertimento — che riguarda gli hacker russi che hanno puntato l’arsenale nucleare Usa — parla di un massiccio attacco informatico diretto della Russia all’Occidente, compreso il Regno Unito.
Bill Harris ha affermaro che si pensa sia stato il gruppo hacker russo Cozy Bear. …


Ciò fa parte di una serie di attacchi informatici alle aziende israeliane: come riporta CheckPoint — che ha pubblicato un report — nel mese di Novemmbre sono state attaccate 141 aziende israeliane, mentre il mese di Ottobre ha contato 137 cyberattacchi.

Image for post
Image for post
Photo by Luca Bravo

ClearSky, una società di informazioni sulle minacce, stima che il gruppo hacker Pay2Key sia una nuova operazione condotta da Fox Kitten, un gruppo APT iraniano che ha iniziato una nuova ondata di attacchi nel novembre-dicembre 2020 che ha coinvolto dozzine di società israeliane. Il gruppo Fox Kitten è noto per essere sostenuto dall’Iran e attivo già da tre anni — 2017 — ha orchestrato campagne di cyber-spionaggio e furto di dati.

Secondo il report pubblicato da ClearSky “questa campagna fa parte del confronto informatico in corso tra Israele e Iran, con la più recente ondata di attacchi che ha causato danni significativi ad alcune delle aziende colpite”. …


Dopo la scoperta dell’attacco Solar Winds anche in Italia si riunisce il nucleo di sicurezza cibernetica.

L’attacco Solar Winds desta allarme anche in Italia: come si legge su Key4Bitz, il Nucleo di Sicurezza Cibernetica si è riunito “per valutare ogni possibile impatto della campagna di attacchi informatici condotti attraverso la compromissione della piattaforma SolarWinds Orion anche sulle reti e sui sistemi nazionali”.

Image for post
Image for post
Photo by Michael Dziedzic

In realtà l’allarme — di enti pubblici e privati — è attualmente in tutto il mondo: il gruppo APT29 infatti riesce a piazzare le sue backdoors nel sistema della società statunitense per spiare poi gli enti statali che utlizzano i suoi servizi. …

About

Andrea Biraghi

Andrea Biraghi è amministratore delegato Comdata. Esperto in Cyber Security, Security & Information System. Project Manager digitalizzazione e sicurezza IT.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store