Le relazioni tra Stati Uniti e Russia sono entrate in una fase molto delicata anche a causa degli attacchi alle infrastrutture americane.

Alla vigilia dell’incontro a Ginevra, tra Joe Biden e Vladimir Putin, il presidente russo in un’intervista rilasciata a Nbc respinge le accuse secondo le quali la Russia sarebbe dietro agli attacchi informatici USA.

Nell’incontro a Ginevra gli attacchi informatici non saranno l’unico argomento di cui si discuterà e si prevede controverso. Si parlerà quindi anche dell’attivista Alexei Navalny, imprigionato in Russia, ma soprattutto dello scambio tra prigionieri tra Washington e Mosca, tra cui Paul Whelan e Trevor Reed.

andrea biraghi
andrea biraghi
Photo by Markus Spiske on Unsplash

Attacchi alle infrastrutture USA: Putin respinge le accuse

“Dove sono le prove? Sta diventando una farsa”, afferma Vladimir Putin in un’intervista a Nbc News.


Anche se l’intervento umano è ancora considerato essenziale nel settore l’intelligenza artificiale (IA) è oggi in prima linea nella battaglia della cyber security per salvare le organizzazioni dagli hacker.

Sebbene l’intelligenza artificiale abbia compiuto progressi significativi nelle sue applicazioni in tutti i settori, al momento il suo utilizzo nella sicurezza informatica può ancora essere definito come “nascente”.

andrea biraghi leonardo
andrea biraghi leonardo
Photo by Esaias Tan on Unsplash

L’IA — che parte dll’emulazione del pensiero umano — infatti aiuta ad esempio i professionisti e gli esperti nell’analisi del riconoscimento vocale e comprendere in modo accurato il crimine informatico in un momento in cui le aziende e le organizzaziini — esposte alle crescenti minacce — richiedono tecnologie di sicurezza elevate.

L’IA sta dicentando anche un potente strumento nel campo della protezione dei dati e contro attacchi potenzialemnte articolati, derivanti dallo sviluppo…


Gli Stati Uniti hanno sequestrato $ 2,3 milioni di dollari in bitcoin pagati agli hacker del Colonial Pipeline ransomware: la risposta quindi non si è fatta attendere e questo è un chiaro segnale di difesa e attacco alle crescenti minacce informatiche che stanno colpendo in particolar modo gli Stati Uniti.

andrea biraghi leonardo
andrea biraghi leonardo
Photo by Philipp Katzenberger on Unsplash

I circa 2,3 milioni di dollari di riscatto in criptovaluta pagato da Colonial Pipeline Co, sono stati così recuperati dal Dipartimento di Giustizia, contrattaccando uno dei più dirempenti attacchi informatici del 2021. Il valore recuperato è parte del riscatto che la principale rete di oleodotti americana aveva pagato dopo l’hacking dei suoi sistemi del mese scorso. L’attacco ha portato a enormi carenze nelle stazioni di servizio della costa orientale degli Stati Uniti.


Attacchi informatici 2021: gli hacker prendono di mira gli USA

Mentre i ransomware e gli attacchi double extrorsion sono in continua crescita anche in Italia — terzo paese più colpito al mondo — tra i più importanti attacchi informatici del 2021 — che conosciamo — la maggior parte hanno avuto come target gli Stati Uniti. E mentre gli USA si dimostrano sempre più vulnerabili, il dito viene puntato contro la Russia. Gli attacchi sono comunque reminder delle crescenti minacce informatiche alle infrastrutture critiche e ai fornitori di servizi che sono obiettivi dei criminali informatici.

andrea biraghi cyber security
andrea biraghi cyber security
Photo by @shawnanggg on Unsplash

Attacchi informatici 2021: colpiti i settori food, carburante, sanità e trasporti.

  • JBS Foods — il più grande fornitore di carni al mondo — ha dovuto fermare i…

Nobelium, il gruppo hacker russo che si ritiene dietro al massiccio attacco di SolarWinds, lancia una nuova campagna di attacchi.

Ad avvisare è Microsoft: si tratta dello stesso gruppo di hacker legato all’intelligence russa, ritenuto responsabile dell’attacco a SolarWinds circa un anno fa. Il vicepresidente di Microsoft Tom Burt ha annunciato giovedì scorso che circa 3.000 account di posta elettronica in 24 paesi, in più di 150 organizzazioni, sono stati presi di mira nell’ondata di attacchi. …


Campagne di spionaggio e hacking: mentre Microsoft avvisa che il gruppo APT Nobelium — il collettivo hacker legato all’intelligence russa — ha colpito ancora, un report dell’FSB avvisa che hacker stranieri hanno compromesso le agenzie federali russe in una campagna di spionaggio digitale che i funzionari russi hanno descritto come senza precedenti per portata e raffinatezza. Ma il rapporto FSB ha fatto nascere molti dubbi.

andrea biraghi hacking
andrea biraghi hacking
Photo by Chris Yang on Unsplash

Il Cyber attacco Nobellium

Nella scorsa settimana Microsoft ha osservato un’ondata di attacchi informatici verso 150 diverse organizzazioni — tra agenzie governative e organizzazioni non governative — che ha preso di mira circa 3.000 account di posta elettronica. La…


Intelligenza articiale e sicurezza: apprendimento automatico e infosec

Intelligenza artificiale (IA) e sicurezza: sebbene l’IA e il machine learning siano diventati una necessità che non può più essere ignorata in tema di tecnologia ed innovazione, il mercato sta iniziando seriamente a pensare alle minacce che potrevvero evolvere alla pari dei nuovi sistemi.

andrea biraghi leonardo
andrea biraghi leonardo
Photo by fabio on Unsplash

Tra i nuovi elementi che stanno emergendo vi sono le questioni legate alla governance, alla verificabilità, alla conformità e, soprattutto, alla sicurezza. Il settore della sicurezza informatica, soprattutto, è sempre più attento ai pericoli dell’intelligenza artificiale (IA) nel mondo reale. L’apprendimento automatico è una metodologia induttiva che estrae automaticamente le relazioni tra i dati da un…


Il Colonial Pipeline ha pagato un riscatto di 4,4 milioni di dollari agli autori del ransomware: il gruppo hacker DarkSide. A confermare il pagamento è stato Joseph Blount, CEO Colonial Pipeline che distribuisce carburante lungo la costa orientale degli Stati Uniti. Il riscato è stato pagato per permettere la ripresa delle attività dell’oleodotto.

L’attacco ai sistemi informatici dell’azienda è avvenuto ad inizio maggio quando la Colonial ha dovuto arrestare le sue attività e chiudere l’intera rete dopo il cyber attacco. Blount…


Quale è il ruolo dell’intelligenza artificiale per garantire un futuro sostenibile e raggiungere al contempo gli obiettivi della nuova Agenda 2030?

Se futuro sostenibile non è possibile senza un’intelligenza artificiale (IA) sostenibile, bisogna tenere conto dei vari sviluppi che l’IA ha in molti settori oggi: il suo impatto richiede un’attenta valutazione dei suoi effetti nel breve e nel lungo termine.

andrea biraghi
andrea biraghi
Photo by Ramón Salinero on Unsplash

L’impatto dell’intelligenza artificiale sostenbile

Secondo una ricerca pubblicata su Nature l’IA potrebbe davvero consentirci di raggiungere i 134 obiettivi dell’Agenda ma anche inibirne una parte considerevole. Sarebbero 59 gli obiettivi che potrebbero essee inibiti dall’uso dell’IA e che ne potrebbero evidenziare l’impatto negativo. Questo…


Le applicazioni dell’intelligenza artificiale crescono senza sosta e viene utilizzata sempre più nell’intelligence per ordinare le vaste quantità di dati: in futuro però sarà molto di più di tutto questo, perchè la direzione è quella dell’estrazione di informazione di grande valore.

Articolo integrale su Andrea Biraghi Cyber Security

andrea biraghi cyber security
andrea biraghi cyber security
Photo by fabio on Unsplash

A livello globale ogni paese segue i suoi modelli, le sue priorità e le sue strategie con un uso pianificato dell’intelligenza artificiale, ma sebbene l’Europa abbia ha deciso di percorrere un percorso diverso dal resto del mondo che la vede pioniera della protezione dei dati personali, non è così per altri stati…

Andrea Biraghi

Andrea Biraghi è amministratore delegato Comdata. Esperto in Cyber Security, Security & Information System. Project Manager digitalizzazione e sicurezza IT.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store